Il nostro metodo è quello dell’immersione linguistica, ovvero ogni educatore parla ai bambini solo ed esclusivamente la propria lingua madre, secondo il principio della divisione funzionale della lingua (una persona = una lingua).

Sia l´italiano che il tedesco hanno la stessa importanza e vengono equamente utilizzati nei vari contesti del quotidiano e nelle relazioni. La lingua viene appresa attraverso la sua contestualizzazione, ovvero ciò che viene detto viene concretizzato da azioni, gesti, segni. I bambini apprendono quindi la lingua all’interno della situazione nella quale viene usata. Viene consigliato a tutte le famiglie bilingui di attenersi alla divisione funzionale della lingua anche a casa.

Il bilinguismo attraverso il gioco e la lettura

Grazie a diversi giochi di società o attraverso la semplice osservazione, i bambini apprendono i numeri, i colori, i nomi (animali, fiori, frutta, parti del corpo ecc.). In particolare i libri illustrati costituiscono un valido supporto per lo sviluppo linguistico e vengono utilizzati quotidianamente: i bambini vivono esperienze linguistiche preziose, soprattutto quando vengono coinvolti nella narrazione. La lettura ad alta voce arricchisce il loro vocabolario. Le strutture linguistiche vengono inoltre veicolate attraverso storie, rime, racconti durante il cerchio del mattino così come durante le tante altre attività proposte ai bambini.

http://langolino-berlin.de/wp-content/uploads/2017/04/Spiele-Giochi.jpeg
http://langolino-berlin.de/wp-content/uploads/2017/04/Pflanzen-Piante.jpeg
http://langolino-berlin.de/wp-content/uploads/2017/04/Colori-Farben.jpeg
http://langolino-berlin.de/wp-content/uploads/2017/04/CD.jpeg
http://langolino-berlin.de/wp-content/uploads/2017/04/Buecher-Libri.jpeg